Quartetto Cetra

Che centrattacco!!! Lyrics Quartetto Cetra

Abspielen

Quartetto Cetra - Che centrattacco!!! Songtext

Si chiamava Spartaco e nella quinta b
giocava centrattacco tutti i Giovedì,
coi capelli a spazzola, la maglia verde e blu, i calzettoni arrotolati giù.
Correva come un matto e saltellava come un gatto, e tutti gli gridavano così:
oh, oh, oh che centrattacco,
oh, oh, oh tu sei un cerbiatto,
sei meglio di Levratto ogni tiro và nel sacco oh, oh, oh, che centrattacco!.
Molti dì passarono e grande diventò,
finchè come riserva in serie B giocò,
ma non contentandosi con zelo e serietà,
si preparava per giocare in A.
Correva come un matto e saltellava come un gatto, e tutti gli gridavano così:
oh, oh, oh che centrattacco,
oh, oh, oh tu sei un cerbiatto,
sei meglio di Levratto ogni tiro và nel sacco oh, oh, oh, che centrattacco!.
E con grande giubilo della comunità
fu presto trasferito nella Serie A,
ma il suo sogno splendido ancor più in alto andò,
la maglia azzurra in cuore sospirò.
Correva come un matto e saltellava come un gatto, e tutti gli gridavano così:
oh, oh, oh che centrattacco,
oh, oh, oh tu sei un cerbiatto,
sei meglio di Levratto ogni tiro và nel sacco oh, oh, oh, che centrattacco!.
Quando lo passarono al fine nazional,
giocò contro il Brasile e contro il Portogal,
era lanciatissimo, 18 goal segnò, ma giunto al 19 si sveglio.
Cadendo giù dal letto, proprio sullo scendiletto, guardandosi allo specchio si gridò:
oh, oh, oh che centrattacco,
oh, oh, oh che sogno matto,
son peggio di Ercolino, quante pive ciò nel sacco oh, oh, oh, che centrattacco!.
Per riparar lo smacco, quanto prima al muro attacco, le foto di Levratto e Nicolè!
Che centrattacco!
Teile diesen Songtext
Erklären
Okay
Durch weitere Benutzung dieser Webseite stimmst Du unseren Datenschutzbestimmungen zu